pensieri

Anagrammandoti – come chiedere ad un cieco di che colore è il cielo.

      csi fuochi nella notte

<< Hai mai provato a chiedere ad un cieco di che colore è adesso il cielo ? >>.

Risulta buffo a volte le persone si ostinano a cercare chiarimenti. Chiarimenti continui. Quando poi non c’è un cazzo da chiarire.

Sopratutto quando ti senti immeritevole di qualche azione subita, di qualche sofferenza. Allora entri in un vortice assetato di verità . Spesso, poi,  la vai a ricercare proprio da chi non sa cosa dirti. Da chi seduto sul ciglio della strada è più confuso di te stringendo sabbia nel pugno. Cade a rivoli dalle dita. E più stringe più ne perde.

<< Che poi sapere di che colore è il cielo adesso, cosa ti cambia? Mettiamo sia verde, quindi ?>>

Che ti devo dire: hai ragione. In fondo questo è. Del perchè possiamo anche farne a meno.

Adesso del fare a meno del perchè delle cose, forse a quattro anni, feci giuramento che non sarebbe stato mai possibile da parte mia. Forse accadde alla prima spiegazione di mio padre del primo Perchè. Così tenero è lo sguardo di un bambino alla prima spiegazione. Ti guarda, riflette e poi soddisfatto riprende a fare tutt’altro. Ecco ora,  trentunanni dopo, devo  decidermi a sciogliere sta promessa, non chiedere perchè e riprendere a fare tutt’altro.

Parlano piano al sole le ombre stanche di rumorose rabbie e infinite
menzogne

Ormai i quattro anni sono lontani come la speranza in chi è stato pugnalato, ma tornano testi di musiche divorate nel bus ogni mattina, quando crescevi e non te ne accorgevi. Preparavi il terreno al giorno in cui i migliori amici, i genitori invecchiati, parenti lontani e occasionali sconosciuti  ti avrebbero detto: è così – basta.

Pesa la strofa come un rimpianto: convinciti che l’accettazione di alcune dinamiche è in grado di pacificare il cuore, di quietare pensieri e mani. Questa sera lei, la strofa, mi ha colto alle spalle quando meno me lo aspettavo.

 

Quando più ti serve. Quando meno te lo aspetti. Quando meno vorresti un consiglio allora arriva una canzone.

fidati è sempre così

 

 

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.